stai scegliendo la tua (in)felicità? | are you choosing your (un)happiness?

[scroll down for the English version ⇓]

Ti dico questo: Tu scegli continuamente. Anche quando pensi di stare subendo passivamente o credi di non aver preso nessuna decisione, beh in realtà stai decidendo. Anche non fare niente è una scelta!

Ci hai mai pensato❓

Un problema può essere positivo o negativo a seconda di come lo vediamo e decidiamo di (re)agire.


Mettiamo il caso ti senta afflitt* in questo periodo😥, potresti pensare che qualcosa al di fuori di te stia agendo e tu non possa fare nulla per uscire da questa situazione poco felice.

Quando scegliamo noi il nostro “problema” allora ci sentiamo forti e in grado di risolverlo, quando invece sentiamo che ci sia stato imposto, allora lì siamo le vittime della situazione 🤕. Stai annuendo, vero? Lo so!


Ovviamente non sempre controlliamo tutto quello che ci accade, ma scegliamo come INTERPRETARE le cose e di conseguenza come AGIRE. Da queste due componenti potrebbe dipendere il nostro umore e la qualità della nostra vita!


Con questo non voglio dire che devi far finta che non sia successo nulla. Anzi! Uno degli errori più comuni è quello di cercare un modo “per non pensarci” soprattutto all'inizio… tradotto: LO STAI EVITANDO ❌!


📌 Invece di evitare, affronta. Capisci cosa ti fa provare quella determinata vicenda e cosa scaturisce in te, piuttosto che “distrarti” in qualsiasi modo, dato che una volta terminata la tua distrazione, il problema ripiomberà di nuovo su di te!


📌 Se hai bisogno di parlarne trova qualcuno con cui farlo. Se hai bisogno di stare da sol* prenditi del tempo per te stess*. Fa ciò che ti fa stare meglio.


📌 Trova una soluzione al problema. Guardalo, senti le emozioni liberamente. Concentrati sull’EMOZIONE e non sulla PERSONA\EVENTO che potrebbe averla causata, ma poi agisci per trovare una soluzione e non un colpevole 🔪.


📌 Non recitare un copione nella tua mente del tipo: Mi è successa questa cosa, ecco perché mi sento uno schifo. È come se ti stessi autoconvincendo e giustificando del tuo non agire.


📌 Non pensare che qualcuno possa salvarti dalla tua situazione. È difficile da mettere in pratica (come la maggior parte delle cose 😊) ma devi trovare la forza in te stess* per risollevarti e capire cosa meglio funziona per te nel lungo termine.


📌 Prenditi il tempo di cui hai bisogno. Il tempo ⌚ è molto soggettivo. Perciò utilizzalo come meglio credi TU e non le persone che ti circondano! D’altronde non puoi mentire a te stess*!


Tutti questi punti hanno un elemento in comune: la SCELTA.

Tu scegli ATTIVAMENTE come vedere una situazione, come sentirti e cosa fare per stare bene nonostante le difficoltà, che possono diventare motivo di crescita❗


Prendila come una sorta di allenamento. D'altronde la vita è un susseguirsi di sfide: il risultato dipende da come decidiamo di affrontarle. E la cosa bella è che tutto parte da TE e non servirà nessun altro per farlo!


Spero che questo articolo ti sia stato di aiuto, prendi nota e condividilo con i tuoi amici e fammi sapere cosa ne pensi 💚


I’m telling you this: You are always choosing. Even when you think you are not, actually you are doing it. Doing nothing is a choice too!

Ever thought about that❓


A problem can be positive or negative depending on how you look at it and choose to (re)act.


If you are feeling miserable in your current situation😥, you feel like something out of it is outside of your control and you can’t do anything to solve it.

When we feel we choose our “problem”, we feel empowered. Instead, when we feel that it is being forced upon us against our will, then we are the victims of the situation🤕. Are you nodding, aren’t you? I know that!


Obviously, we don’t always control what happens to us, but we do choose how to INTERPRET things, and as a consequence, how to ACT. Our mood and the quality of our lives could depend on these two components!


With that said, I don’t want to claim that you have to pretend that nothing happened. That’s the opposite! One of the most common mistakes is to find a way of distraction, particularly in the first stage… which means: YOU ARE AVOIDING IT ❌!


📌Don't avoid it, face it. Understand what you feel and what triggers you, rather that “distracting” yourself, since, once your form of distraction is gone, your problem will be there waiting for you!


📌 If you need to speak up, find someone to talk to. If you need to stay alone, take some time for yourself. Do whatever suits you.


📌 Solve your problem. Look at it, feel your emotions freely. Focus on the EMOTION, rather than on the PERSON\EVENT that seems to have caused it, but then take action to find a solution and not someone to blame🔪.


📌 Don’t create a script in your mind such us: something bad has happened to me, that’s why I feel miserable. It’s like you are convincing yourself and justifying yourself for doing nothing.


📌 Don’t think that someone is gonna save you. I know it’s a tricky one (like most of the things 😊) but you have to find the motivation in yourself and figure out what works for you in the long term.


📌 Take all the time you need. Time⌚ is subjective. Therefore, use it as YOU want and not as those surrounding you want. After all, you cannot lie to yourself!


All these points have something in common: CHOICE.

You ACTIVELY choose how to see things, how to feel about them and what to do to be happy despite the difficulties.


Take it like a sort of training. After all, life is a chain of challenges: the final result will depend on how you decide to face them. And the good thing is that everything starts from YOU and you won't need anyone else!


I hope this article is gonna be helpful, take note, share it with your friends and let me know what you think 💚


Cookie


Confident with cookie

Be a member of the community!

Confident with Cookie

E-mail: maria96morelli@gmail.com

© 2023 by Tammy Gallaway. Proudly created with Wix.com