RIESCI A s̶e̶n̶t̶i̶r̶m̶i̶ ASCOLTARMI?|CAN YOU h̶e̶a̶r̶ LISTEN TO ME?

[scroll down for the English version ⇓]



La comunicazione sta diventando sempre più difficile oggigiorno… concordi? Che sia tra coetanei, amici, figli e genitori (quella lo è sempre stata 🤭), colleghi di lavoro, coppie… ogni aspetto della nostra vita si basa sulla comunicazione.


→ Le PAROLE che utilizziamo e il modo in cui le diciamo sono importanti quando decidiamo di connetterci con gli altri.

Perché sto comunicando? 🤔


→ Innanzitutto l’obiettivo principale dovrebbe essere la COMPRENSIONE, essere presenti fisicamente e mentalmente nel momento ed essere a conoscenza di quello che sta succedendo, senza reagire istintivamente💥. Difficile eh?


Ovviamente l’argomento della conversazione potrebbe scatenare in te delle reazioni emotive, ma ASPETTA 😮😮!!! Prima di reagire:

1. Ascolta attentamente non per rispondere, ma per comprendere

2. Respira profondamente

3. Scegli come agire


→ Decidere quando parlare e ascoltare è fondamentale per una conversazione scorrevole e costruttiva. Evita, dunque, monologhi o mutismo selettivo. Lascia parlare l’altra persona, ascolta e poi intervieni con il tuo punto di vista. Interrompere continuamente è poco carino e confusionario! (questo punto è uno dei più difficili, lo ammetto!🙃)


→ Guida l’altra persona verso una comunicazione aperta, onesta, rispettosa e significativa. Fare a gara a chi grida di più non porterà a nessun risultato! Resterete insoddisfatti, arrabbiati e senza voce🤐! Essere onesti non significa essere maleducati: pensa alle parole da usare, l’effetto sull’altra persona potrebbe dipendere da questo!


→ Se sai che rispondere al momento potrebbe farti dire cose che non pensi, prenditi del tempo per metabolizzare la conversazione ⌚ e tieni l’altra persona al corrente di questo. Perché non fissare un appuntamento per riparlarne con più calma? Sì, un appuntamento. “Possiamo riparlarne stasera dopo lavoro o domani?”. È una soluzione vantaggiosa per entrambi: avrete il tempo per setacciare le informazioni e capire come rispondere (senza la rabbia del momento 😤).


→ Hai una richiesta da fare? Tieni a mente questi tre punti. La richiesta deve essere:

✅ Positiva: dì quello che vuoi e non quello che non vuoi

✅ Specifica: chiedi qualcosa di concreto senza girarci intorno

✅ Flessibile: aperta a nuove possibilità (non dare un ultimatum)


→ Capisci se è possibile arrivare ad un compromesso: entrambe le parti dovrebbero analizzare le intenzioni dietro la richiesta dell’altro 🧠 . È possibile incontrarsi nel mezzo? Questo non vuol dire cedere o esser deboli, anzi, molte volte è sintomo di maturità e di apertura! (Sta a te valutarne la possibilità e rispettare la decisione presa in comune)


Ovviamente sulla comunicazione potrei scrivere articoli e articoli interi, ma volevo analizzare alcuni dei punti che ritengo siano cruciali e che possano aiutarti (o almeno lo spero😅 ) a comunicare in maniera più efficace!

Mi raccomando, non annuire soltanto mentre leggi l’articolo🤓, metti in pratica questi consigli e fammi sapere come va❗

Communication is getting more and more difficult these days… isn’t it? Whether it’s amongst peers, friends, children and parents (as usual 🤭), workmates, lovers… every aspect of our lives is based on communication.


→ The WORDS we use and the way we say them are fundamental to the way we connect with people.

Why are we communicating? 🤔


→ First of all, UNDERSTANDING should be the purpose of all communication, which means being physically and mentally present and being aware of what is going on in that moment, without reacting instinctively💥. Hard, hmm?


Some times, the topic of the conversation could trigger some emotional reactions, but WAIT😮😮!!! Before reacting:

1. Listen closely not to reply but to fully understand

2. Breathe in and out

3. Choose how to act


Consciously choosing when to speak or listen is the key to meaningful conversations, which means avoiding monologues or saying nothing. Let the other person speak, listen and then have your say. Continously interrupting someone is rude and confusing! (this is one of the hardest points, I know it!🙃)


→ Guide the other person toward an open, honest, respectful and meaningful conversation. Compete to see who screams more than the other one, won’t get any result! You’ll end up being dissatisfied, upset and voiceless🤐! Being honest doesn’t mean being rude: think about the words you say, since the impact on the other person could depend on them!


→ If you know that in that moment you could say something you don’t mean, take your time to analyse the conversation ⌚ and let the other person know. Why not setting an appointment to talk about it later on, more calmly? Yes, an appointment. “Can we put our talk off till tonight or tomorrow, after work?” This is a win-win solution for both of you: you’ll have time to sift the information and understand how to reply (without being so angry 😤)


→ Do you have a request to make? Keep in mind these 3 main points. A request should be:

✅ Positive: say what you want and not what you don’t

✅ Specific: you need to ask for something concrete

✅ Flexible: open to possibilities, not an ultimatum


→ Understand whether you want to reach a compromise: each of you should analyse the intensions behind the other’s request 🧠. Is it possible to meet in the middle? This doesn’t mean being weak, but it’s a sign of maturity and open-mindedness! (It’s up to you then, to stick to the decision you have made)


I could write several articles about communication, but I wanted to analyse the main points which are crucial to me and that could help you (or I hope so😅) communicate in a more efficient way.

Don’t just nod while reading this article🤓. Put into practice those tips and let me know how it goes❗


Cookie

Confident with cookie

Be a member of the community!

Confident with Cookie

E-mail: maria96morelli@gmail.com

© 2023 by Tammy Gallaway. Proudly created with Wix.com