RIESCI A s̶e̶n̶t̶i̶r̶m̶i̶ ASCOLTARMI?



La comunicazione sta diventando sempre più difficile oggigiorno… concordi? Che sia tra coetanei, amici, figli e genitori (quella lo è sempre stata 🤭), colleghi di lavoro, coppie… ogni aspetto della nostra vita si basa sulla comunicazione.


→ Le PAROLE che utilizziamo e il modo in cui le diciamo sono importanti quando decidiamo di connetterci con gli altri.

Perché sto comunicando? 🤔


→ Innanzitutto l’obiettivo principale dovrebbe essere la COMPRENSIONE, essere presenti fisicamente e mentalmente nel momento ed essere a conoscenza di quello che sta succedendo, senza reagire istintivamente💥. Difficile eh?


Ovviamente l’argomento della conversazione potrebbe scatenare in te delle reazioni emotive, ma ASPETTA 😮😮!!! Prima di reagire:

1. Ascolta attentamente non per rispondere, ma per comprendere

2. Respira profondamente

3. Scegli come agire


→ Decidere quando parlare e ascoltare è fondamentale per una conversazione scorrevole e costruttiva. Evita, dunque, monologhi o mutismo selettivo. Lascia parlare l’altra persona, ascolta e poi intervieni con il tuo punto di vista. Interrompere continuamente è poco carino e confusionario! (questo punto è uno dei più difficili, lo ammetto!🙃)


→ Guida l’altra persona verso una comunicazione aperta, onesta, rispettosa e significativa. Fare a gara a chi grida di più non porterà a nessun risultato! Resterete insoddisfatti, arrabbiati e senza voce🤐! Essere onesti non significa essere maleducati: pensa alle parole da usare, l’effetto sull’altra persona potrebbe dipendere da questo!


→ Se sai che rispondere al momento potrebbe farti dire cose che non pensi, prenditi del tempo per metabolizzare la conversazione ⌚ e tieni l’altra persona al corrente di questo. Perché non fissare un appuntamento per riparlarne con più calma? Sì, un appuntamento. “Possiamo riparlarne stasera dopo lavoro o domani?”. È una soluzione vantaggiosa per entrambi: avrete il tempo per setacciare le informazioni e capire come rispondere (senza la rabbia del momento 😤).


→ Hai una richiesta da fare? Tieni a mente questi tre punti. La richiesta deve essere:

✅ Positiva: dì quello che vuoi e non quello che non vuoi

✅ Specifica: chiedi qualcosa di concreto senza girarci intorno

✅ Flessibile: aperta a nuove possibilità (non dare un ultimatum)


→ Capisci se è possibile arrivare ad un compromesso: entrambe le parti dovrebbero analizzare le intenzioni dietro la richiesta dell’altro 🧠 . È possibile incontrarsi nel mezzo? Questo non vuol dire cedere o esser deboli, anzi, molte volte è sintomo di maturità e di apertura! (Sta a te valutarne la possibilità e rispettare la decisione presa in comune)


Ovviamente sulla comunicazione potrei scrivere articoli e articoli interi, ma volevo analizzare alcuni dei punti che ritengo siano cruciali e che possano aiutarti (o almeno lo spero😅 ) a comunicare in maniera più efficace!

Mi raccomando, non annuire soltanto mentre leggi l’articolo🤓, metti in pratica questi consigli e fammi sapere come va❗


Cookie